martedì 24 febbraio 2009

Excelsus Sant'Antimo 1999, Cantina Banfi.



Il primo dei vini bevuti a Natale non da forti emozioni, perde il confronto con il fratello Summus, che vedremo a breve e ci lascia un po' insoddisfatti.
Parliamo di un rosso D.o.c. da uve Cabernet Sauvignon, in maggioranza, e Merlot in grande minoranza.
Se non erro le percentuali sono 60 e 40 o giu' di li.
Puo' variare in base all'annualità, ma la gradazione alcolica si attesta sempre intorno ai 13 gradi.
Questo '99 non ci ha dato l'idea di grande forza, è apparso scarico e con tannini un po'...appassiti.
Si sentiva poco la maturazione in tonneau, che pure arriva quasi a due anni, così come i sentori vari al naso, soprattutto di lampone e ciliegia erano poco persistenti.

Visto il costo un po' altino, siamo intorno ai 40 euro in enoteca, non lo consiglio di gran cuore, ma personalmente lo giudico fortemente rivedibile.
Cambierò l'annata e poi vi dirò....


Marco.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento