martedì 15 dicembre 2009

Barolo Marenca 1998, azienda agricola Luigi Pira.



Altro grande Barolo bevuto il 23 ottobre nella serata "targata" Piemonte.
Tra l'altro per me era la prima assoluta con l'azienda Pira di cui avevo udito la fama, ma non avevo mai avuto il piacere...

Il vigneto Marenca è situato nel cuore del comune di Serralunga e Luigi Pira, insieme al fratello, dispone di una parte consistente caratterizzato da un esposizione a sud-sud/ovest e da una altitudine media sui 350 s.l.m.

L'annata in questione ha visto la produzione di 10000 bottiglie con gradazione alcolica a 14,5 gradi.
La vinificazione è avvenuta in fermenti orizzontali a temperatura controllata per 10 giorni, la maturazione in barriques e tonneaux per 24 mesi e l'affinamento in bottiglia per 8 mesi.

Il vino è stato subito avvolgente, morbido ed elegantissimo.
Il colore che lo ha caratterizzato è stato un bel rosso granato molto scuro, intenso.
Al naso si è posto con un complesso di profumi ben amalgamati e "pieni", mi ricordo sensazioni floreali e ferrose.
L'acidità è matura, il tannino è risultato piccolo e soffice, non ha disturbato nè appesantito l'assaggio.

Nel complesso un Barolo molto buono che deve però arrivare alla sua piena maturità, è presumibile che un nuovo assaggio dello stesso fra 5/6 anni possa essere ancora piu' soddisfacente.

Marco.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento