giovedì 14 giugno 2012

Roero Arneis anno 2011, cantina Sebaste.





Secondo assaggio per la Cantina Sebaste.
Siamo su un registro diverso rispetto al Gavi.

Decisamente piu' accattivante questo Roero, piu' alto in gradazione e vino piu' deciso rispetto al primo.

Colore giallo con leggerissimi riflessi verdi.
Al naso è delicato, invitante, invadente e non eccessivamente lungo.

In bocca è intenso, morbido e persistente quel che basta per lasciarti qualcosa di suo. Anche in bocca non particolarmente lungo.
Direi anche beverino a tradimento...

L'abbinamento ideale che mi viene in mente è la carne bianca, ma anche con formaggi e salumi Langaroli non dovrebbe andar malaccio.

Consigliato.


Marco.

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento